La storia di Falegnameria Rossi Ugo

Mobili artigianali Siena



Dal 1967 nel cuore della Toscana, alle pendici del Monte Amiata, viene lavorato il legno della Falegnameria Rossi Ugo a Siena. Cinquant’anni fa, Ugo Rossi, decide di dare vita a una bottega tutta sua dove poter mettere a frutto le tante conoscenze sui diversi legni e sulla loro lavorazione acquisite nei boschi. Negli anni ‘80 la falegnameria diventa una vera e propria attività artigianale specializzata nella realizzazione di mobili e, in particolare, di tavoli su misura. Con il passare degli anni, la grande passione per questo materiale viene tramandata ai figli Ascanio e Federico.

La grande esperienza maturata nel settore e accuratamente tramandata di padre in figlio trasforma la piccola bottega artigiana in un’azienda affermata dove, oggi, convivono le diverse generazioni della famiglia Rossi.

La Falegnameria Rossi Ugo a Siena si trova a Vivo D’Orcia, una frazione di Castiglione D’Orcia, immersa nella campagna senese, in una zona della Toscana dove è forte la tradizione legata alla lavorazione del legno. Negli anni ‘80, infatti, è molto attivo un consorzio che raggruppa le tantissime attività di falegnameria che, però, a causa della crisi economica e della concorrenza della grande distribuzione, oggi sono chiuse. La famiglia Rossi, invece, riesce a stare al passo con i tempi grazie all’innovazione nelle tecniche e nei macchinari, alla qualità e alla varietà dei materiali utilizzati, all’impiego di manodopera qualificata e soprattutto grazie al know-how acquisito in oltre mezzo secolo di lavoro. 

La falegnameria è costituita da un laboratorio di circa 700 metri quadrati dove tutti i mobili prendono vita e da un’altra struttura di circa 500 metri quadrati che ospita gli uffici, il magazzino e l’esposizione (circa 200 metri quadrati).

L’azienda è una realtà a dimensione d’uomo che permette di instaurare con il cliente un rapporto diretto in modo da riuscire a soddisfare al meglio ogni sua esigenza, garantendo un ottimo rapporto qualità/prezzo.